Menu
Yoga

OM ॐ

Om è il simbolo dell’integrazione con il tutto – si dice contenga tutti i suoni, tutte le armoniche ed esprima l’universalità. Nella tradizione yogica la vibrazione è la manifestazione oggettiva che nasce nei piani sottili dove il suono si propaga a livello dell’etere dando poi vita alla nostra realtà. Nei testi vedici c’è scritto che la parola è un dono attraverso cui tutto vive, è il Sat, l’Esistenza di cui noi siamo particelle viventi. Il suono mantrico Om, è considerato una sillaba sacra formata dalle tre lettere AUM, ovvero la chiave intima dell’autorealizzazione, a rappresentazione degli stati di coscienza dell’uomo: la ‘A’ rappresenta lo stato di veglia, o coscienza dei sensi; la ‘U’ rappresenta lo stato di sogno o subconscio; la ‘M’ rappresenta lo stato di sonno profondo o inconscio e l’Anusvara, ossia il silenzio in cui si rivela la pura coscienza, l’immensa pace, e l’unione profonda dell’uomo con il Divino.

La vibrazione di questo mantra agisce al centro della fronte in Ajna chakra, situato nello spazio tra le sopracciglia, ed è in corrispondenza della ghiandola pituitaria considerata il direttore d’orchestra del sistema ormonale. La ripetizione continua di Om, chiamato anche Pranava japa, ha un enorme potere sulla mente poiché nel suono non vi è dispersione delle facoltà umane. Si ottiene una regolazione della respirazione, in aggiunta, recitandolo mentalmente si avrà la capacità di comandare il piano mentale dominato dai valori materiali dettati dalla società. La pratica trasformerà la natura dell’oggetto del pensiero. La mente avrà così la possibilità di liberarsi da tutte le idee condizionanti e prestabilite accedendo al flusso energetico interiore. Le potenti vibrazioni favoriscono l’armonia del corpo e dello spirito attraverso la fusione delle energie dei chakra inferiori.  

La vibrazione sonora sostiene la forza dell’intelligenza che riesce a guidare i sensi, ripulendo il mondo interiore. Il corpo, al pari di uno strumento, durante la recitazione sentirà di essersi immerso in un bagno purificatore. Nelle pratiche di yoga e di meditazione viene usato sia per creare unione nei gruppi sia per ristabilire uno stato equilibrato individuale. Cantare mentalmente o sonoramente questo mantra porta dei vantaggi immediati sull’umore, riducendo lo stress, migliorando la concentrazione, trovando la regolazione nel sonno e dando la sensazione di avere più energia a disposizione.